Atene, Grecia

Atene

Se si visita Atene, in Grecia come tappa di una vacanza in crociera, la nave attraccherà nel Pireo, uno dei porti di spedizione più trafficati in tutto il mondo. Dal molo la capitale Atene dista circa 10 km. Vi consiglio caldamente di prendere uno degli autobus turistici, hop-on hop-off della città che vanno dal Pireo con il centro della città. La maggior parte dei diversi autobus turistici sono dotati di apparecchiature audio che permette ai passeggeri di ascoltare un commento dettagliato sulla storia e diverse attrazioni della città, come si dispiega davanti a loro.

Un bus consigliato è quello rosso ‘City Sightseeing’ che porta alla famosa Acropoli. Dal punto in cui si viene lasciati da un autobus o un taxi vi è una salita significativa fino alla cima, dove l’Acropoli e il Partenone imponentemente si stagliano per dominare la città. Se si esegue questa visita nel caldo torrido dell’estate (raccomandato è farlo nel primo mattino) è possibile comprare l’acqua da uno dei fornitori vicino a dove si scende dal bus prima di iniziare la passeggiata. Non è lontano, ma è davvero dura per il caldo.

La scalata può anche essere molto scivolosa a causa dei milioni di turisti passati su quel percorso quindi assicuratevi di avere scarpe adeguate.

Dalla cima della collina dove l’Acropoli e il Partenone si stagliano si rimane abbagliati da una vista panoramica sulla città di circa sei milioni di abitanti.

Se siete in forma e in grado quindi vi consiglio caldamente di fare questa scarpinata per vedere il Partenone e Acropoli, è una di quelle attrazioni turistiche iconiche che si devono per forza fare altrimenti ce ne si può pentire.

Si può anche prendere un taxi dal porto del Pireo per la città di Atene.

Ci sono sempre un certo numero di tassisti che offrono tour della città con le loro macchine.

Questo può essere una occasione se si è in gruppo o una famiglia di quattro, visto che quattro biglietti per l’autobus possono essere molto costosi.

Vi consiglio sempre di contrattare un prezzo e il tipo di giro col tassista prima di iniziare il tour.

Continue Reading

6 posti da vedere assolutamente in Grecia

Santorini

La Grecia sta subendo una cattiva pubblicità in questi anni per via della sua disastrosa situazione economica.

E a causa di tutto questo le persone stanno dimenticando che Paese incredibile è.

I turisti sono ancora i benvenuti lì, nonostante quello che alcuni media e l’editoria raccontano, e garantisco assolutamente che si dovrebbe andare comunque in Grecia. Le persone che conosco e che vivono lì mi assicurano che per i turisti è cambiato poco e che gli sportelli automatici nelle zone turistiche sono ancora funzionanti, tuttavia, vi consiglio di portare con voi grosse somme di denaro.

Meglio prevenire che curare.

Santorini

Non potrei citare i posti migliori in Grecia senza includere l’isola più bella che abbia mai visto. Santorini è qualcosa di un altro mondo, con ripide scogliere vulcaniche, le aree di terra arida e splendidi villaggi bianchi e paesi arroccati precariamente sui bordi, come se tutto fosse pronto a cadere in mare da un momento all’altro.

Atene

Anche se non sono il più grande fan della città tentacolare di Atene, un viaggio in Grecia non sarebbe completo senza ammirare alcune delle migliori attrazioni storiche di Atene. L’Acropoli si erge maestosamente in cima a una delle colline rocciose di Atene e offre una delle viste della città dall’alto più spettacolari di tutte. Risale la storia fino al V secolo aC ed è una antica cittadella che contiene resti di diversi edifici d’incredibile importanza architettonica e storica, il più noto di tutti è il Partenone.

Corfù

Corfù è una splendida isola all’interno del Mar Ionio a nord-ovest della Grecia ed è la seconda più grande delle isole Ionie. È ricca di mitologia greca e ha anche un po’ di storia veramente accattivante. La città principale di Corfù, è conosciuta come una città fortificata, grazie ai due castelli che risalgono al periodo bizantino. Ci sono anche alcune spiagge perfette con sabbia dorata e acque turchesi calde che offrono un sacco di spazio per rilassarsi e prendere il sole.

Mykonos

Mykonos fa parte del gruppo delle isole Cicladi e si trova ad est del continente. Si tratta di una delle più glamour delle isole greche e ha bellissimi edifici bianchi, acque turchesi e un bel po’ di vita notturna di fama mondiale. A Mykonos si trovano dieci villaggi, il più famoso e visitato è Chora. Ha i mulini a vento bianchi che sembrano proprio come irreali, famosi in tutte le cartoline. La zona dell’isola è conosciuta come la Piccola Venezia.

Rodi

Un’altra isola greca, è Rodi la più grande delle isole del Dodecaneso e ha alcune belle spiagge che la rendono l’isola ideale per svernare.
Godetevi il caldo torrido dell’estate o le temperature più fresche della primavera e dell’autunno. Con il sole tutto l’anno è l’isola benetta della Grecia.

Creta

Creta è l’isola più grande della Grecia e si trova a sud del continente. Abbonda di migliaia d’alberi d’ulivo, le montagne bianche, belle spiagge e città frenetiche di vita notturna.
L’isola è il luogo di nascita del popolo minoico, che era la prima società avanzata in Europa e governavano l’Egeo più di 4.000 anni fa. La storia del popolo minoico può studiato in diversi luoghi di Creta e in particolare in Knossos, un antico palazzo da capogiro.

Continue Reading

Mykonos, Grecia

Mykonos

L’assolata isola greca di Mykonos è una destinazione popolare per le crociere nel Mediterraneo orientale.

La maggior parte delle navi da crociera attraccano a pochi passi dal centro di Mykonos. È una bella passeggiata lungo il bordo dell’acqua, quindi non è necessario il trasporto pubblico.

Mykonos è una piccola isola con solo circa 10.000 abitanti, la maggior parte dei quali vivono nella città di Mykonos, sulla costa occidentale. La città è piena di edifici di colore bianchi incontaminato, che si distinguono in netto contrasto con il bellissimo azzurro del cielo e le acque turchesi del Mediterraneo. Nella città di Mykonos ci sono un gruppo di case pittoresche costruite al limite delle acque, conosciuto localmente come Mikri Venetia che significa ‘Piccola Venezia’. I balconi di queste case appaiono in equilibrio precario sopra l’acqua che dà loro il nome.

Un gruppo di brillanti mulini a vento vecchio stile di colore bianco, che risalgono al 16° secolo domina un affioramento di terra ai margini della città e sono diventati uno dei simboli più distintivi dell’isola.

Le piccole strade pavimentate e adorabili fanno Mykonos una destinazione davvero da quadro perfetto. Vagando per le strade è come un’esplorazione, non esistono due strade simili.

Le case bianche e gli edifici sono tutti diversi nel design, dipinti con accenti brillanti di colore intorno alle porte e finestre. Ogni edificio appare unico, come ogni strada.

Ci sono molte boutique belle e stravaganti nel labirinto di stradine dell’isola, dove trovare molti spunti per i ricordi di viaggio.

Ci sono anche molti ottimi ristoranti e caffetterie per gustare un pranzo o una cena, o anche solo un luogo per rinfrescarsi mentre vi godete il sole e una vista mozzafiato sul mare.

Ci sono anche alcune bellissime spiagge dell’isola, che sono il luogo ideale per rilassarsi e godersi qualche raggio di sole greco. È facile arrivare a queste spiagge in taxi, e i taxi sono normalmente disponibili presso il molo.

La mascotte sorprendente dell’isola e una delle sue caratteristiche più divertenti, è un grande Pellicano che si aggira intorno alla zona lungomare della città per deliziare i turisti.

La storia narra che nel 1954, dopo una tempesta il pellicano Petros, quello originale, fermò la migrazione per riposarsi rimanendo a vivere il resto dei suoi giorni sull’isola.

Quando alla fine è morto la gente del posto decise di prendere un pellicano di sostituzione che ora è di casa nell’isola.

Cosa potrebbe esserci di più divertente di un’isola con un pellicano che svolazza amichevolmente sopra le teste dei turisti?

Continue Reading